Dante e Leopardi insieme per aspera ad astra

 

Giacomo Leopardi  il cui  vicisutidini abbiamo seguito l’anno scorso all’occasione del film  Il giovane favoloso , continua  a sorprendere  ! Ecco  che dalle carte autografe del poeta, custodite alla Biblioteca Nazionale di Napoli , riemerge un testo inedito, una sconosciuta recensione dell’ opuscolo  “L’ombra di Dante“ di Giuliano Anniballi, stampata a Loreto nel 1816.

Sull’ultimo Corriere degli Italiani, la  Presidente del Comitato di Berna della SDA ripercorre per noi i dettagli di questa recente scoperta  analizzando diverse  altre peculiarità  che uniscono Dante e Leopardi, in particolare nel campo dell’astronomia.