parchi letterari

26/01/24
Giorno della Memoria. Ferramonti di Tarsia

Nell’ambito delle celebrazioni del Giorno della Memoria, la presidente del nostro Comitato raccontaterà del legame della sua famiglia col campo di concentramento Ferramonti di Tarsia, il più grande campo di internamento in funzione in Italia prima e durante la guerra.
Al momento della promulgazione delle leggi razziali italiane (1938) i circa 10 mila stranieri apolidi di religione ebraica presenti in Italia ebbero l’ingiunzione di lasciare il Paese. In molti riuscirono a partire ma per più di 3000 persone nel maggio 1940 scattò l’ordine di arresto. Molte di loro, per lo più di origine tedesca, ceca, slovacca, polacca e di altri Paesi dell’Europa Orientale, furono portate a Ferramonti dove li raggiunsero presto altri gruppi in fuga dal nazismo e fermati nei territori sotto il controllo italiano dalla Yugoslavia alla Grecia, dall’Albania al nord Africa.

Nel febbraio e nel marzo del 1942, dall’isola di Rodi giunse a Ferramonti il gruppo più numeroso di internati: i profughi del battello “Pentcho”. Si trattava di più di 500 persone di religione ebraica, per lo più cecoslovacchi, che due anni prima avevano cercato di raggiungere la Palestina da Bratislava lungo il Danubio fino al Mar Nero. Attraversati il Bosforo e lo Stretto dei Dardanelli, giunsero nel Mediterraneo. Il Pentcho era un battello esclusivamente fluviale e naufragò nel mare Egeo; i profughi vennero salvati dalla motonave militare italiana “Camogli” e portati a Rodi dove rimasero per un anno e da lì furono trasferiti a Ferramonti, in Calabria.

Oggi Ferramonti, che si trova all’interno della Riserva Naturale regionale del lago di Tarsia, è costituito nel Parco Letterario Ernst Bernhard per non dimenticare ogni tipo di emarginazione e persecuzione per motivi di razza, religione, nazionalità, salute, lingua, estrazione sociale, orientamento sessuale, identità di genere, orientamento politico.

(Fonte: https://www.parchiletterari.com/eventi-scheda.php?ID=06550, consultazione 22.01.2024)

Verified by MonsterInsights