Un viaggio d’estate condiviso con Dante

Articolo sul festival Assisi Suono Sacro 2019 (foto con link al testo pdf)
Sulle tracce di Dante…appunti da viaggio della presidente del Comitato di Berna della SDA.

Racconta Anna Rüdeberg-Pompei, presidente del Comitato di Berna della Società Dante Alighieri.

“Ero partita sulla scia delle parole che Maria Antonietta Terzoli all’inizio di questa estate ci aveva letto, quelle di Francesca per il suo Paolo, e che non riuscivo a scrollare dalla mente, le conosciamo:

Amor, ch’a nullo amato amar perdona,
mi prese del costui piacer sì
forte, che, come vedi, ancor non
m’abbandona.

Di seguito quelle di Dante, a cui mi univo, tanto mi piaceva vagheggiare intorno ad un analogo deliquio:

sì che di pietade / io venni men così com’io morisse. // E caddi come corpo morto cade. (Inferno, Canto V, vv. 103-105 e 140-142.)”

Il viaggio, iniziato  a Gallura, prosegue  per concludersi nel cuore dell’Umbria con la settima edizione del  Festival Assisi Suono Sacro . L’annuale appuntamento con musica e spiritualità  quest’anno porta il nome di Dialogos: un progetto che, ricordando l’incontro fra San Francesco e il Sultano Malek al Kamil di cui quest’anno ricorrono gli 800 anni, fa concentrare questa edizione del Festival su uno dei suoi temi prediletti: il dialogo come strumento prezioso di crescita spirituale, umana e di Pace.