Concerto per la Pace

Carissimi Soci e Amici,
nell’inviarvi gli auguri di fine d’anno, il nostro Comitato ha il
piacere di invitarvi al Concerto per la Pace organizzato da ARS PACE

Si tratta di un progetto che era integrato nel  programma 2020 del nostro comitato e che a causa della pandemia non ha potuto realizzarsi.Assieme a istituzioni italiane, compresa la SDA e altre organizzazioni internazionali, ARS PACE è riuscita programmare questo primo incontro conoscitivo e celebrativo nella speranza di fare cosa gradita in un momento complesso, ricordando anche l’appello alla Pace di Dante nella sua opera.
Vi aspettiamo quindi il 1 gennaio 2021 alle ore 12.30 sui canali social di ARS PACE:

Facebook: /https://www.facebook.com/ARS-PACE-103557834994333
Instagram: //https://www.instagram.com/ars.pace/?hl=fr
Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCGCObPYPoRUVnB514vgO8rQ

Con gli auguri  di una buona fine 2020 e buon inizio di uno splendido 2021, Vi salutiamo molto cordialmente!

Cavalleria Rusticana in streaming
– Teatro di San Carlo a Napoli

Carissimi Soci e Amici
In questo periodo di estrema crisi delle attività teatrali, concertistiche e artistiche in generale, a causa della COVID-19, vi trasmettiamo il seguente invito del Teatro di San Carlo, sperando nella Vostra partecipazione e, perciò, sostegno:

Acquistate il biglietto per la “Cavalleria rusticana” in scena la prossima settimana in forma di concerto al Teatro di San Carlo di Napoli. Il biglietto costa una inezia, € 1,09, e vi consente di vedere l’opera in streaming, direttamente da FB, insieme ai vostri cari o da soli, in qualsiasi momento dal 4 al 7 dicembre, con un cast strepitoso. Cosi potrete entrare, almeno virtualmente, nel Teatro più antico d’Europa, uno dei più belli e celebri del pianeta.

Buona visione!

 

I Nazareni raccontano Dante

Volantino evento online 9.11.2020

Abbiamo piacere d’invitarvi il prossimo 9 novembre 2020 alle ore 18.30 alla conferenza di Margot Hleunig Heimann che a causa delle direttive attuali non potrà avvenire in presenza.
Malgrado le attuali restrizioni e quelle che seguiranno teniamo moltissimo a mantenerci in stretto contatto con voi.
Riceverete entro la settimana prossima il sito zoom per mettervi in sintonia!

Conferenza La riscoperta della scienza nell’era del COVID

“Si osservano grosse resistenze al procedere della scienza e una malcelata diffidenza verso i suoi metodi e le sue conclusioni. Questo appare davvero un paradosso, perché mai come oggi la ricerca scientifica è stata forte e affidabile. In tutto il mondo. Il motivo forse sono le grandi discrepanze fra ciò che la scienza ha acquisito e la comprensione diffusa nella società. E non solo per ignoranza, perché anche la paura e la rabbia entrano nella formazione di questa malsana atmosfera culturale. Sembra che il patto non scritto con la società, che lascia agli scienziati l’onere e la soddisfazione di far progredire scienza e conoscenza, inizi a scricchiolare sotto molteplici attacchi concentrici. Viviamo l’Età dell’Elogio dell’ignoranza, che si nutre di superficialità ma anche di presunzione, complottismo, fake news e arroganza e, spesso, di emozioni di pancia e d’odio. Sembriamo sull’orlo della caduta dell’Impero, troppo sazi e annoiati, schiavi di automatismi sociali e comportamentali, pronti per la barbarie dell’ignoranza e del declino culturale, evocati come purificatori di tutti i mali, alla ricerca di una catarsi generale e conclusiva che ci porti indietro verso un’Età dell’oro, in effetti mai esistita. Si accetta a malapena la tecnologia. Certo, non possiamo mica rinunciare a telefonini e internet, ma alla scienza sì! Quella ci ha portato la plastica negli oceani, il riscaldamento globale, malattie misteriose e cancri inguaribili, bomba atomica e inquinamento, radiazioni di Fukushima e sostanze chimiche, che giorno dopo giorno ci rendono sempre più dipendenti dalle multinazionali del farmaco. Queste ultime pure responsabili della diffusione del coronavirus, dalla quale trarranno enormi profitti. E la scienza ha anche offerto strumenti al potere per controllarci e condizionarci – anche attraverso scie chimiche e chip sottopelle – per farci credere che gli americani sono stati sulla Luna, che i vaccini servono a proteggerci dalle epidemie e che la Terra non è piatta. “

E.Boncinelli, A.Ereditato, L’infinito gioco della scienza

Dopo la pausa  estiva il Comitato riprende le sue  attività. Per riparlare di  scienza, abbiamo il piacere d’invitarvi all’incontro con l’Ambasciatore Silvio Mignano e il prof. Antonio Ereditato.

Volantino conferenza 091020 + link pdf

La riscoperta della scienza
nell’era del COVID
9 ottobre 2020, ore 18.30
Missione Cattolica Italiana

 

È richiesta la disinfezione delle mani all’ingresso, mascherina personale e le distanze regolamentari.